InQuindiciRighe…Ritratto di Signora in viaggio

C’è una signora, realmente vissuta e rimasta finora ignota, legata a James dalla scrittura, che non è quella che da il titolo ad un suo celeberrimo romanzo. È a lei che è dedicata questa biografia che ricostruisce un reale ritratto di signora nel quale è inevitabile scorgere in filigrana le fattezze di un’ideale eroina jamesiana:…

InQuindiciRighe…Ippolito I D’Este (1479-1520) Vita avventurosa di un cardinale del Rinascimento

Il cardinale Ippolito d’Este è il terzogenito del duca Ercole I e di Eleonora d’Aragona. Percorre una fulminea carriera: arcivescovo in Ungheria, cardinale ad appena 14 anni, poi vescovo di Milano, Ferrara, Modena, Capua ed Eger. Ricchissimo, ambizioso ed arrogante, è risoluto nello stabilire una personale e forte posizione all’interno della curia romana, sebbene fosse…

InQuindiciRighe…Buio in sala. Guida breve ai cinema di Roma

Questo agevole libretto, dalla dimensione contenuta, una vera e propria guida tascabile, rivela al suo interno una saggia cultura territoriale unita ad un altrettanto saggio e forte interesse per la cinematografia, non solo nei suoi aspetti fruitivi artistici, ma anche e soprattutto nei suoi aspetti strutturali. Con questo libro sembra di salire sulla vespa di…

InQuindiciRighe… Ferrara Ebraica (una città nella città)

Una città presenta sempre dei tratti conosciuti e delle singolarità sconosciute ai più, che però aprono, al visitatore curioso, dei più interessanti scenari da approfondire nel corso della visita. Nella sua prosa agevole e di calviniana leggerezza, passando dalle curiosità alla narrazione di episodi storici, l’autore si propone di ricostruire i frammenti dell’epopea ebraica nella capitale…

In quindici righe… La Collezione Calcagnini d’Este. Una famiglia e le sue raccolte fra Ferrara e Roma

Questo importante libro è dedicato vicende familiari e collezionistiche della famiglia Calcagnini d’Este, casata che, attraverso le sue vicende e i rapporti con la meravigliosa corte rinascimentale ferrarese, arrivando agli eventi che si snodano tra XVII e XVIII secolo, quando è ancora una volta determinante leggere il gusto artistico e culturale attraverso le lenti della storia e della politica…

In quindici righe… I dioscuri di Montecitorio. Ernesto Basile e Giulio Aristide Sartorio.

La novecentesca Aula dei Deputati a Montecitorio è frutto della stretta collaborazione fra Ernesto Basile e Giulio Aristide Sartorio. Nel realizzare il fregio Sartorio sperimenta nuove tecniche e accoglie con critico entusiasmo il contributo offerto dalla fotografia. Basile è ben interessato, in architettura, ad assimilare nuovi linguaggi, maturando uno stile in sintonia col modernismo europeo….