I Cosmati: una famiglia di marmorari

Lo stile cosmatesco è una definizione usata nella storia dell’arte e in architettura, in relazione ad un tipo di ornamentazione caratteristica dei marmorari romani del XII e XIII secolo ma di origine bizantina, consistente nell’abbellire pavimenti, cibori e chiostri mediante tarsìe marmoree policrome di svariate forme e fantasie. Nel secolo scorso questa decorazione fu chiamata “cosmatesca” perché usata dalla famiglia dei Cosmati, così detti dal nome di un membro, Cosma, figlio…

CulturaFuoriPorta. Castiglione in Teverina

Immerso in uno dei più suggestivi luoghi dell’Italia centrale, Castiglione in Teverina è ubicato su una collina della media Valle del Tevere, ad un passo da luoghi incantevoli come Civita di Bagnoregio ed il Lago di Bolsena. È un tipico centro di confine, connubio di tradizioni umbre e alto-laziali, poiché in provincia di Viterbo, città…

Animali notturni e l’arte contemporanea

Animali notturni è un film thriller psicologico e neo- noir del 2016 scritto, diretto e co-prodotto da Tom Ford. ll film è stato presentato il 2 settembre 2016 in concorso alla 73ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. È basato sul romanzo del 1993 di Austin Wright Tony & Susan. Del cast principale fanno parte Jake…

Un dio italico: il Marte di Todi

Un “guerriero vestito di corazza e appoggiato ad una lancia di ferro” è conservato nel Museo Gregoriano Etrusco dei Musei Vaticani. Rinvenuto nel 1835 a Todi, questo guerriero rappresenta un dono votivo, su cui è presente un’iscrizione in lingua umbra e caratteri etruschi, dedicato da un certo Ahal Trutisis di probabile origine celtica. Realizzata con…

InMostra. Boldini al Vittoriano

Presso il Complesso del Vittoriano – Ala Brasini e dal 4 Marzo al 16 Luglio 2017 sarà possibile visitare la mostra dedicata all’artista ferrarese Giovanni Boldini. Il percorso, realizzato dei curatori Tiziano Panconi e Sergio Gaddi, intende ricostruire il percorso artistico del pittore tra l’Italia e la Francia, non solo attraverso sue opere autografe, ma…

CulturaFuoriPorta. Museo Delta Antico – Comacchio

Aprirà il prossimo 25 marzo a Comacchio, presso la neoclassica cornice dell’Ospedale degli Infermi, progettato dall’architetto ferrarese Antonio Foschini, il Museo Delta Antico, importante progetto di ricostruzione dell’identità artistico – culturale del patrimonio delle popolazioni del delta del Po. Oltre 2000 reperti archeologici accompagneranno i visitatori alla scoperta dell’evoluzione territoriale di questa zona della Pianura Padana…

Pittori di paesaggio del Seicento romano

Com’è noto, la realtà artistica romana nel XVII secolo era variegata e contaminata da canoni stilistici diversi tra loro grazie al cosmopolitismo e al forte potere culturale dell’Urbe che attirava a sé una moltitudine di artisti provenienti da ogni parte d’Italia e d’Europa: dai caravaggeschi alla pittura bolognese fino ai grandi protagonisti del Barocco, il Seicento romano è…

In quindici righe… La Collezione Calcagnini d’Este. Una famiglia e le sue raccolte fra Ferrara e Roma

Questo importante libro è dedicato vicende familiari e collezionistiche della famiglia Calcagnini d’Este, casata che, attraverso le sue vicende e i rapporti con la meravigliosa corte rinascimentale ferrarese, arrivando agli eventi che si snodano tra XVII e XVIII secolo, quando è ancora una volta determinante leggere il gusto artistico e culturale attraverso le lenti della storia e della politica…

I gioielli etruschi

Gli Etruschi,che popolarono il territorio tra l’Arno e il Tevere, definito Etruria, e che furono tra i maggiori protagonisti della storia dell’Italia preromana, si inserirono nella rete commerciale con l’Oriente antico, da dove la provenienza di maestranze, soprattutto dall’Asia Minore e la circolazione di idee e prodotti, favorì particolari innovazioni nella produzione e nelle tecniche…

Banchettando a Roma: un rapido sguardo in sala da pranzo

Il cibo, il banchetto, la condivisione, l’intrattenimento; l’uomo non è cambiato affatto, e neppure gli dei sembrano esenti dall’abbandono a quello che ancora oggi è considerato uno dei piaceri della vita: nessuna fatica per Eracle, che stavolta ha lasciato la sua clava a terra, accanto al cratere bronzeo, mentre è intento a bere dalla sua…