Pittori di paesaggio del Seicento romano

Com’è noto, la realtà artistica romana nel XVII secolo era variegata e contaminata da canoni stilistici diversi tra loro grazie al cosmopolitismo e al forte potere culturale dell’Urbe che attirava a sé una moltitudine di artisti provenienti da ogni parte d’Italia e d’Europa: dai caravaggeschi alla pittura bolognese fino ai grandi protagonisti del Barocco, il Seicento romano è…

In mostra. Artemisia Gentileschi e il suo tempo

Presso lo spazio espositivo della sede del Museo di Roma in Palazzo Braschi ha aperto la mostra dal titolo Artemisia Gentileschi e il suo tempo, un modo efficace per volgere uno sguardo alla produzione di questa pittrice e alle reciproche influenze con gli artisti del suo secolo, il Seicento. La mostra intende seguire il percorso non…

Carlo Bononi. Coming soon

I riflettori si stanno accendendo su un’altro pittore protagonista del Seicento italiano: al ferrarese Carlo Bononi (1569 – 1632) sarà dedicata la mostra nell’autunno del 2017 presso il Palazzo dei Diamanti a Ferrara. La mostra, prima monografica su questo artista, è tesa a riportare alla luce una parte così importante del Seicento ferrarese, periodo generalmente…

Giovan Francesco Barbieri, il Guercino

Artista della prima metà del Seicento fu un “gran disegnatore e felicissimo coloritore” come afferma Ludovico Carracci in una lettera a Don Ferrante Carlo di Parma nel 1617; non solo, l’artista prosegue dicendo: “è mostro di natura, e miracolo da far stupire chi vede le sue opere. Non dico nulla: ei fa rimaner stupidi li…

La prospettiva borrominiana di Palazzo Spada

La finta prospettiva del Borromini è ospitata nella Galleria Spada nell’omonimo palazzo, si trova in Piazza Capo di Ferro a Roma. Fu costruito nel 1540 per il cardinale Girolamo Recanati Capodiferro e l’architetto fu Bartolomeo Baronino da Casale Monferrato. Il palazzo fu comprato nel 1632 dal cardinale Bernardino Spada, il quale incaricò Francesco Borromini di restaurarlo secondo i nuovi gusti dell’epoca, propendenti per lo stile barocco….

Gherardo delle Notti

Gherardo delle Notti, nome italianizzato di Gerard van Honthorst, nacque a Utrecht nel 1592 e fu un pittore olandese e il più noto dei Caravaggisti nordici. Svolse la sua formazione inizialmente presso il padre, un pittore decorativo, per poi diventare allievo di Abraham Bloemaert. Una volta concluso l’apprendistato si recò a Roma, come ormai era consueto per…

Giovanni Lanfranco

Pittore nato a Terenzo, Parma, nel 1582, fu allievo di Agostino e di Annibale Carracci, grande sostenitore di una libertà pittorica in netto contrasto con la corrente classicistica del periodo, fu tra le personalità artistiche più rappresentative del Barocco romano. Lavorò a Parma sotto la direzione di Agostino Carracci, ispirandosi agli esempi del Correggio; alla morte di Agostino Carracci,…

Valentin de Boulogne

Le notizie sulla vita di Valentin Louis de Boulogne (Coulommiers, Brie, 1594 – Roma 1632) sono scarse. Incerto è anche il nome, il quale a volte risulta come Jean Valentin o Moïse Valentin, come spesso usava firmarsi, anche se il suo vero nome dai documenti risulti essere proprio Louis. Stabilitosi a Roma intorno al 1621,…

Andrea Sacchi, Trionfo della Divina Sapienza

Il Trionfo della Divina Sapienza è un affresco monumentale che adorna il soffitto di una delle sale di Palazzo Barberini e che venne commissionato ad Andrea Sacchi tra il 1629 e il 1633 da Taddeo Barberini. Gli anni in cui venne realizzato l’affresco sono gli stessi anni della Controriforma, dell’Inquisizione e degli Ordini religiosi, nonché…

Luigi Garzi

Nacque a Pistoia nel 1638; dove frequentò contemporaneamente la scuola di grammatica e quella di disegno, finché decise di dedicarsi esclusivamente a quest’ultima attività. Si recò a Roma giovanissimo dove, entrò a far parte della scuola di Andrea Sacchi i cui insegnamenti contribuirono a indirizzarlo verso il classicismo; quest’ultimo in particolare gli consigliò lo studio…