In mostra. Orlando furioso 500 anni. Cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi

In mostra presso il Palazzo dei Diamanti a Ferrara l’interessantissima esposizione sul contesto culturale entro cui Ludovico Ariosto ha composto l’Orlando Furioso.

orlando_60.jpg

Il percorso espositivo,  a cura di Guido Beltramini e Adolfo Tura, organizzato da Fondazione Ferrara Arte e MiBACT Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, ha come continuo richiamo alla scrittura e al poema ariostesco la costante presenza dei testi, che partono da Boiardo e terminano con Cervantes, a testimoniare il percorso di Orlando nella storia della letteratura.

orlando_112.jpg

I testi e, soprattutto, gli oggetti ci parlano della saga dell’eroe, mitico capostipite della casata estense: il corno di Orlando, i grandi arazzi con la Battaglia di Roncisvalle, la Durindana sono accompagnati da ciò che gli occhi di Ludovico Ariosto potevano ammirare nel 1516 nella sua Ferrara e nell’Italia dell’epoca: dipinti di Mantegna e Tiziano (il suo Baccanale degli Andrii torna dopo cinquecento anni nella sua originaria città di collocazione), di Piero di Cosimo, di Raffaello, di Dosso Dossi, i disegni di Leonardo, i manoscritti minati, tutto ci racconta di quel mondo fantastico che lo scrittore doveva immaginare quando chiudeva gli occhi e che ha reso possibile il poema della perdita del senno.

orlando_104.jpg

La mostra appare molto interessante anche dal punto di vista dell’allestimento, labirintico e narrativo.

orlando_179.jpg

Il catalogo, edito da Ferrara Arte, è suddiviso in due macro sezioni, “Dentro la Mostra” e “Dentro il Furioso”, all’interno delle quali si illustrano tutte le opere e gli oggetti esposti, oltre ad accompagnare il visitatore nella lettura del poema ariostesco.

orlando_46.jpg

Insomma, è vivamente consigliata per chi vuole “perdere il senno” nel rinascimentale microcosmo ferrarese che, oltre la mostra, offre notevoli capolavori da scoprire.

Informazioni:

Orlando furioso 500 anni
Cosa vedeva Ariosto quando chiudeva gli occhi

24 settembre 2016 – 8 gennaio 2017

Palazzo dei Diamanti, Corso Ercole I d’Este, 21

orlando_73.jpg

Orari di apertura

Aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00
Aperto anche 1 novembre, 8, 25 e 26 dicembre, 1 e 6 gennaio
Aperture serali straordinarie

Biglietto d’ingresso

Tariffe (audioguida inclusa per i singoli visitatori, radioguida obbligatoria inclusa per i gruppi)
– Intero: euro 13,00
– Ridotto: euro 11,00 (dai 6 ai 18 anni compresi, over 65, studenti universitari, categorie convenzionate)
– Gruppi (minimo 15 persone): euro 11,00 (1 accompagnatore gratuito ogni 20 paganti)

– Gratuito: bambini sotto i 6 anni, portatori di handicap con un accompagnatore, giornalisti con tesserino, guide turistiche con tesserino, membri ICOM, militari in divisa
– Biglietto famiglia
2 adulti + 1 bambino: euro 24,00 | 2 adulti + 2 bambini: euro 32,00 | 2 adulti + 3 bambini: euro 40,00 (bambini dai 6 ai 14 anni)
– Biglietto Open: euro 16,00 | Biglietto con prenotazione senza vincoli di orario e data valido fino a fine mostra

Sito internet: http://www.palazzodiamanti.it/1434

Catalogo della mostra: http://www.palazzodiamanti.it/1586/orlando-furioso-500-anni

Lara Scanu

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...