InQuindiciRighe…Dipingere per profitto

In questo libro lo storico dell’arte statunitense Richard Spear indaga sul mondo finanziario di pittori che lavoravano a Roma durante il Barocco, concentrandosi sui pittori stessi e dando luogo ad uno studio interessantissimo di storia sociale dell’arte. Esplora le numerose variabili che determinavano i prezzi richiesti o ricevuti dai pittori, compresa la posizione sociale dei…

InMostra. Courbet e la Natura

Gustave Courbet (Ornans, 10 giugno 1819 – La Tour-de-Peilz, 31 dicembre 1877), padre del realismo, considerava la natura la sua principale fonte di ispirazione: infatti gran parte delle sue opere raffigurano panorami, vedute, scorci, orizzonti, lande campestri, in cui l’unico protagonista è l’elemento naturale. Dopo circa cinquant’anni dall’ultima esposizione a lui dedicata, Gustave Courbet torna…

InMostra. Eco e Narciso. Ritratto e autoritratto nelle collezioni del MAXXI e delle Gallerie Nazionali Barberini Corsini

Per celebrare l’apertura delle nuove sale della sede di Palazzo Barberini della Galleria Nazionale d’Arte Antica di Roma, oltre al Salone Pietro da Cortona, alla Sala Ovale e alla Sala dei Paesaggi, è stata allestita la mostra dal titolo Eco e Narciso, prodotta in collaborazione con il MAXXI e a cura di Flaminia Gennari Santori e Bartolomeo Pietromarchi. Il…

L’Icona: oggetto sacro, immagine artistica

Un’icona è una dipinto su tavola, che riproduce una scena o un personaggio sacro, prodotto nell’ambito della cultura bizantina e slava. Il termine (dal russo “икона”, derivante greco bizantino “εἰκόνα” (eikóna) e dal greco classico εἰκών) può essere semplicemente tradotto come “immagine” ed ha una lunga genesi, che parte dalla tradizione relativa a San Luca…

InQuindiciRighe…Ippolito I D’Este (1479-1520) Vita avventurosa di un cardinale del Rinascimento

Il cardinale Ippolito d’Este è il terzogenito del duca Ercole I e di Eleonora d’Aragona. Percorre una fulminea carriera: arcivescovo in Ungheria, cardinale ad appena 14 anni, poi vescovo di Milano, Ferrara, Modena, Capua ed Eger. Ricchissimo, ambizioso ed arrogante, è risoluto nello stabilire una personale e forte posizione all’interno della curia romana, sebbene fosse…

TesoriPerduti. Sant’Agostino, Amatrice

Il percorso continua in discesa e dopo la statua di bronzo a Cola Filotesio, ci dirigiamo verso l’inizio del Corso di Amatrice, Piazza Antonio Serva, che deve il nome all’amato medico e rispettato Sindaco che operò nel Comune dell’Alto Lazio fino agli anni 90′. Al suo centro si trovava il monumento ai Caduti, un piccolo…

InMostra. Carlo Bononi. L’ultimo sognatore dell’Officina ferrarese

Aprirà il prossimo 14 ottobre e terminerà il 7 gennaio 2018 la retrospettiva dedicata al grande artista ferrarese secentesco Carlo Bononi, ospitata nella meravigliosa cornice del Palazzo dei Diamanti a Ferrara. Artista prolifico, abile disegnatore, riconoscibile per la sua particolare abilità nel rendere in pittura i più reconditi stati dell’animo umano, restituendo un’emozionalità intensa e,…

Beato Angelico: frate toscano, pittore romano

Fra Giovanni da Fiesole, il cui vero nome era Guido di Piero, nacque a Vicchio del Mugello intorno al 1395 e morì a Roma il 18 febbraio 1455, dove è sepolto nella cappella alla sinistra dell’altare di Santa Maria della Minerva, chiesa dell’ordine dei Domenicani[1], a cui il pittore apparteneva. Per la sua fedeltà all’ordine…

Pittori di paesaggio del Seicento romano

Com’è noto, la realtà artistica romana nel XVII secolo era variegata e contaminata da canoni stilistici diversi tra loro grazie al cosmopolitismo e al forte potere culturale dell’Urbe che attirava a sé una moltitudine di artisti provenienti da ogni parte d’Italia e d’Europa: dai caravaggeschi alla pittura bolognese fino ai grandi protagonisti del Barocco, il Seicento romano è…