In mostra. Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi. Lotto Artemisia Guercino

Oltre 120 opere appartenenti alla collezione Cavallini – Sgarbi di Ferrara sono visibili presso lo spazio espositivo di Palazzo Campana ad Osimo (AN) dal 18 marzo e al 30 ottobre 2016.

cantarini.jpg
Simone Cantarini, Allegoria della Pittura

L’esposizione è curata da Pietro Di Natale e promossa dalla Regione Marche, dal Comune di Osimo, dalla Fondazione Don Carlo Grillantini e dall’Istituto Campana. Il progetto scientifico dell’allestimento e l’allestimento sono a cura della Dott.ssa Liana Lippi e del Prof. Stefano Papetti.

Sono esposti non solo dipinti e sculture, ma anche un cospicuo numero di testi antichi, dalle celeberrime edizioni delle Vite vasariane, ai più famosi trattati d’arte del Rinascimento e del Seicento, stampati e diffusi in tutta Europa.

13263918_1641928586129397_1813542772166537592_n.png
Ingresso della mostra. A destra, Niccolò dell’Arca, Aquila, scultura lignea, XV secolo

La mostra, dedicata a Rina Cavallini, iniziatrice della collezione ed anima della stessa, che sembra aleggiare tra le stanze del museo che, proprio come ci ricordano delle lastre che si snodano lungo l’intero percorso espositivo, hanno l’intento di riprodurre un vero e proprio “Paradiso dell’arte”, dove sono contenute opere dal Cinquecento all’Ottocento, divise in stanze e corridoi, generalmente a seconda della provenienza geografica dell’autore.

Guercino-Ritratto-del-legale-Francesco-Righetti-1626-28.jpg
Guercino, Ritratto dell’avvocato Francesco Righetti

Questa è solo una piccola parte della più vasta collezione che questa “donna curiosa” decise, nel corso degli anni di mettere in piedi: tra i pezzi di notevole pregio qui esposti, l’Allegoria della pittura di Simone Cantarini, il Ritratto di Francesco Righetti del Guercino, l’Allegoria della vita umana di Guido Cagnacci e la Cleopatra di Artemisia Gentileschi. Altrettanto notevole è lo stesso contenitore scelto per l’esposizione, il seicentesco palazzo Campana, oggi visibile nella sua forma restaurata settecentesca, sede del Museo civico della cittadina marchigiana.

Guido_cagnacci,_allegoria_del_tempo_(la_vita_umana),_1650_ca.,_da_fondaz._cavallini_sgarbi_a_ro_ferrarese_01.JPG
Guido Cagnacci, Allegoria della Vita Umana

Mostra consigliata per un vero e proprio viaggio nell’anima.

 

 

Informazioni in breve:

“Lotto Artemisia Guercino. Le stanze segrete di Vittorio Sgarbi”, Osimo, Palazzo Campana, dal 18 marzo al 30 ottobre 2016

ORARI
Dal lunedì al venerdì 10.00 – 13.00 16.00- 20.00
prefestivi e festivi 10.00 – 20.00
Ultimo ingresso: 30 minuti prima della chiusura

INGRESSO
Intero € 7,00
Ridotto € 5,00 maggiori di 65 anni, minori di 25 anni, residenti in Osimo, titolari di convenzioni, gruppi di almeno 15 persone
Speciale famiglia € 20,00 (due adulti insieme a 1,2 o 3 ragazzi dai 12 ai 18 anni)
Gratuito: minori di 12 anni, diversamente abili con un accompagnatore, giornalisti, un accompagnatore per gruppo, due accompagnatori per scolaresca.

Prenotazione e acquisto online: http://www.ticketone.it

Sito internet: http://lestanzesegretedivittoriosgarbi.it

Catalogo: Silvana Editoriale (35,00 Euro, http://www.silvanaeditoriale.it/catalogo/prodotto.asp?id=4519)

stanze sgarbi 2_190.jpg

 

 

 

Lara Scanu

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...