InMostra. Maria Lai. L’anno zero

“Amo il presepe come esperienza di qualcosa che, più ne indago l’inesprimibile, più trovo verità, più divento infantile e ingenua, e più rinasco”

maria-lai-8730-2

Il 20 dicembre 2018 presso il Museo Novecento è stata inaugurata, presso il nuovo spazio espositivo Room, una mostra dedicata a Maria Lai, una delle più importanti artiste italiane del XX secolo. A quasi cento anni dalla nascita il museo rende omaggio a questa protagonista silenziosa dell’arte contemporanea, con la mostra “L’anno zero” dedicata ai presepi in terracotta, pietre, stoffa e legno, uno dei temi più cari all’artista.

maria-lai-8715

Nel corso della sua lunga vita, l’artista sarda si è dedicata ad una intima e personale ricerca sulla poesia dell’esistenza e in particolare sulla povera immagine della nascita del Messia e delle iconografie che si collegano a questo episodio sacro, come le adorazioni di pastori e Magi, dove il simbolo religioso si intreccia con una dimensione che si muove tra favola ed epica, tra terra e cosmo, tra umano e divino. Dalle mani di Maria Lai nascono piccoli monumenti di arte povera che trasudano il desiderio di pace e di fratellanza. Ogni presepio è un’unicum che non si ripete mai, rinnovandosi nella sua sempre tradizionale raffigurazione che discende dalla trama evangelica, consentendo allo spettatore un’esperienza di avvicinamento al sacro e la presenza alla manifestazione di Dio tra noi.

maria-lai-8734

L’esperienza della riproduzione della natività di Cristo rappresenta per l’artista l’infanzia, quell’epoca della vita che sappiamo non essersi mai conclusa e mai compiuta, quasi mai completamente insoluta, e la sua dimensione in bilico tra favola e storia, tra miracolo e quotidiano sovverte a tal punto l’ordinario da esercitare un fascino magico che ci induce a perpetuare la tradizione della ricostruzione e messa in scena di quel momento tanto sacro, quanto consueto, ogni anno, sebbene attraverso diverse forme espressive.

maria-lai-8720

 “Amo il presepe per l’attualità delle sue migrazioni verso mete improbabili”

 

Informazioni in breve:

Maria Lai. L’anno zero

Firenze, Museo del Novecento, 20 dicembre 2018 – 28 marzo 2019
A cura di Sergio Risaliti

Per informazioni: http://www.museonovecento.it/mostre/room-maria-lai-lanno-zero/

 

Lara Scanu

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...