Il re dei gioielli: l’arte di Gianmaria Buccellati

Gianmaria Buccellati, è nato nel 1929, raccoglie l’esperienza del padre Mario, divenendo l’orafo di D’Annunzio e di Eleonora Duse (il vate nel 1923 gli ordinò la collana “sautoir” con rubini e berillo giallo). Nel 1971, dopo aver gestito con i fratelli l’azienda fondata dal padre nel 1919, lancia il suo nuovo marchio personale, aprendo negozi in tutto il mondo.

0spilla-drago-rgb-low

La sua attività affianca alla tradizionale operatività nel mercato della gioielleria e dell’argenteria anche quella dell’orologio-gioiello. Sua è la custodia per iPhone più costosa nel mondo.

buccellati

Quarto di cinque fratelli, inizia a lavorare all’età di 16 anni nel negozio e nei laboratori di Milano già avviati dal padre: apprende l’arte orafa, affiancando gli artigiani, mentre raffina il suo talento di disegnatore e creatore, divenendo a 19 anni direttore del negozio di Milano. Ebbe così modo di conoscere i più importanti esponenti del mondo imprenditoriale e finanziario milanese, traendone esperienze e conoscenze determinanti per la sua formazione. Nel 1965, anno della morte del padre, lo portò a sviluppare il marchio “Gianmaria Buccellati”, che condusse con successo in Europa e soprattutto sui mercati dell’Estremo Oriente, a Hong Kong e in Giappone; a coronamento di questa grande impresa imprenditoriale e creativa nel 1979 è l’apertura della grande boutique a Parigi nella prestigiosa Place Vendôme, santuario mondiale dell’haute joaillerie.

c_4_articolo_2103093__imagegallery__imagegalleryitem_2_image

L’estro creativo di Gianmaria Buccellati è stato celebrato nei maggiori musei del mondo attraverso importanti mostre, sempre con grande successo di pubblico (si ricordano, in particolare, quelle della Smithsonian Institution di Washington D.C. nel 2000, del Museo del Cremlino di Mosca nel 2008 e di Palazzo Pitti di Firenze).

© 2016 www.zebrapage.ch

Nel 2008, con lo scopo di salvaguardare e raccogliere i progetti e gli oggetti realizzati ed elaborati dall’orafo, è nata la Fondazione Gianmaria Buccellati, che ha intrapreso un percorso di divulgazione dell’arte orafa nazionale nel mondo. Contestualmente si è costituita la Fondazione di Studi dell’Arte Orafa, fondata da Rosa Maria e Gianmaria Buccellati, per diffondere, insegnare e valorizzare la conoscenza delle tecniche dell’arte orafa.

anello20oro20u7322-ingrandita_sml

È morto nel 2015, proprio mentre era in corso una importante esposizione delle sue creazioni, soprattutto quelle ispirate ad alcune opere di grandi artisti, a Torino presso la Venaria Reale.

Video: A Firenze in mostra i tesori della Fondazione Buccellati (Fonte: Askanews)

 

Lara Scanu

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...