Il dettaglio. Giardino d’amore e Fontana della Giovinezza

1490-1510-Grimani-Breviary---Mystical-Attributes-of-the-Virgin.-Actually-quite-a-lovely-landscape-and-enclosed-garden.
Breviario Grimani, 1490-1510, mistici attributi della Vergine nell’ Hortus Conclusus

 

Più che un vero e proprio giardino è un luogo della mitica Arcadia all’interno del quale stazionano e passeggiano coppie di amanti. Vi è sempre la presenza di Cupido, talvolta al culmine della fontana, sito presso il quale persino gli anziani innamorati potevano avere l’opportunità di tornare giovani, abbeverandosi alla fonte dell’acqua dell’amore, nata dalla ninfa Iuventus trasformata da Giove in zampillo. Il giardino d’amore è un topos forse di ascendenza religiosa, riconducibile all’hortus conclusus mariano.

Francesco-Botticini-Madonna-in-adorazione-del-Bambino-con-san-Giovannino-e-angeli.-123cm,-ca.-1485-Palazzo-Pitti,-Florence
Francesco Botticini, Madonna in adorazione del Bambino con San Giovannino e angeli, 1485 ca, Palazzo Pitti, Firenze

La fontana della giovinezza è il tratto che contraddistingue il giardino d’amore, o hortus conclusus nel caso si tratti di una scena mariana: abbeverandosi o immergendosi a questo mitico bacino d’acqua si ringiovanisce e si guarisce da ogni morbo, data la sua provenienza diretta dalle sorgenti collocate nel giardino dell’Eden. La fonte è simbolo di immortalità e di eterna gioventù fin dall’antichità e, attraverso l’età medievale, è approdato all’età moderna, nella quale, in seguito alla scoperta del Nuovo Mondo, si è instaurato un dibattito su quale fosse la collocazione geografica della fonte.

The-Garden-of-Pleasure.-15th-C.-Harley-4425-British-library
Il giardino delle delizie, XV Sec., Harley 4425, British library

Il giardino d’amore, come ben esemplificato dalla tela di Rubens del 1633 circa conservata al Museo del Prado, può essere metafora della specifica corte che commissiona l’opera o del suo buon governo.

Peter-Paul-Rubens,-Il-giardino-dell'amore,-c.-1630-32,-Museo-del-Prado,-Madrid-
Rubens, Il giardino d’amore, 1633 ca, Museo del Prado, Madrid

 

Lara Scanu

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...