Il Rubino. La pietra della passione

rubino

Il rubino è una pietra  legata alla nobiltà, tanto da essere considerata la più regale. Gli antichi credevano fosse il più prezioso dei minerali, anche più del diamante, ed è sempre stato visto come un talismano di passione, protezione e prosperità. Nei secoli è stato  usato come amuleto per piaghe e pestilenze e, indossato, metteva in guardia da pericoli imminenti, proteggeva la salute e bandiva tristezza e pensieri negativi. Si pensava portasse serenità, allontanasse gli incubi, aumentasse la voglia di vivere e aiutasse a risolvere le dispute.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Il suo aspetto è di un colore rosso vivace,  ma può assumere varie tonalità di questo colore, che vanno dal rosso più vivo, detto “sangue di piccione”, al rosato. Le sue dimensioni non sono eccezionali e sono molto legate alla trasparenza; per questo si ritengono eccezionali i rubini limpidi che superano i 10 carati.

zoom_11424387_rubino_rosso_burma_158_ct._taglio_ovale_40
Rubino Burma del Myanmar

Il rubino è una gemma molto rara e, per la sua limitata produzione e la grande bellezza, può capitare che per rubino venga spacciata un’altra gemma,  come lo spinello, varietà di granato come l’almandino e il piropo, lo zircone rosso, il topazio e la tormalina.

K6f-420x420-300x240
Rubino Burma del Myanmar

I più grandi giacimenti di rubini sono quelli dei depositi alluvionali del Myanmar (Birmania), del Vietnam e dello Sri Lanka.

 

Lara Scanu

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...